dentista

Feste di Natale: 10 consigli per denti sani

denti sani Natale

Le festività natalizie, si sa, sono l’occasione per stare in famiglia, riposarsi ma, soprattutto, sono il momento delle grandi abbuffate! Alzi la mano chi, almeno a Natale, non si concede qualche peccato di gola?

La spensieratezza delle feste spesso ci fa dimenticare che è proprio l’abbondare dei pranzi e delle cene ricchi di dolci e leccornie a mettere a rischio la salute dei denti.
Torna all’indice

Quali sono i pericoli per i denti a Natale?

Aperitivi di auguri tra colleghi e amici, cene ed eventi aziendali, pranzi in famiglia e cenoni della vigilia, ogni anno le festività, almeno dal punto di vista culinario, iniziano già nelle settimane precedenti al Natale.

Ci si siede a tavola e lì si rimane anche per ore, senza prestare la dovuta attenzione all’igiene orale.

In tutte queste occasioni si consumano svariate pietanze, carboidrati, bibite gassate ma, soprattutto, tantissimi dolci, vino e spumante per i brindisi di buon augurio.

Insomma, i menù delle feste, non tanto per la quantità di cibo e di zuccheri assunti, ma per l’elevato numero di volte in cui l’assunzione di questi alimenti avviene, possono causare un rischio per la salute dei denti.

Le golosità delle feste possono infatti facilitare:

  • l’insorgere della carie;
  • la formazione di macchie sui denti;
  • l’aggressione dello smalto dei denti.

Sapere quali sono le probabili conseguenze delle abbuffate natalizie, non significa rinunciare a qualche sfizio goloso né ai veglioni, ai pranzi o alle cene in compagnia, bensì è importante per avere chiaro quanto sia utile, anche in queste occasioni, non trascurare la propria igiene orale.
Torna all’indice

denti sani feste Natale

10 trucchi per denti sani a Natale

1] Mantenere il più possibile le buone abitudini in fatto di pulizia dei denti.

È vero, spesso durante le feste si mangia fuori casa, però anche in queste occasioni, bisogna fare il possibile per lavare i denti almeno 3 volte al giorno.

Bastano pochi minuti per spazzolarli e passare il filo interdentale. Da ricordare: non correte a lavare i denti appena avete finito di mangiare, fatelo dopo circa un’ora, altrimenti accelererete l’effetto rovinoso dei cibi acidi.

2] Se tra Natale e l’Epifania è più il tempo che trascorrerete fuori casa di quello che passerete tra le mura domestiche, ricordatevi almeno di masticare un chewing gum senza zucchero a fine pasto. La masticazione, infatti, aumenta la secrezione della saliva e contribuisce alla cura dei denti.

3] Evitate di mangiare per molte ore di fila. Un paio d’ore di pausa tra un pasto e l’altro permettono alla saliva di ripristinare il corretto equilibrio della bocca.

4] Attenzione alla masticazione e alla consistenza dei dolci. Questa regola vale per tutti, grandi e piccini ma, in particolare, è fondamentale per chi porta protesi dentarie.

I dolci della tradizione natalizia, come sappiamo, sono: torrone, panforte, biscotti, cioccolatini, marron glacé, oltre ai classici panettone e pandoro e, ognuno, ha una consistenza diversa. Occhio quindi sia a quelli duri che rovinano la dentatura, sia a quelli che contengono canditi e uvette perché possono attaccarsi ai denti e causare la carie.

5] Evitare spuntini extra (soprattutto a base di dolci).

Durante i pasti, infatti, la saliva prodotta aiuta la digestione, la deglutizione e contrasta l’azione degli acidi contenuti, in particolare, nei dolci. Chi proprio non può farne a meno, beva molta acqua per aiutare a rimuovere i residui di cibo ed evitare la formazione della placca.

6] Consumare un pezzetto di formaggio a fine pasto perché, forse non tutti sanno che i formaggi, oltre a contenere calcio, aiutano a ripristinare il pH naturale della bocca e contribuiscono a ridurre l’insorgere della carie.

7] Bere tanta acqua. Le feste di Natale non sarebbero tali senza i tradizionali brindisi ma, le bevande alcoliche (anche lo spumante), contengono zuccheri e sostanze acide che possono più facilmente contribuire ad aggredire lo smalto dei denti. Meglio, allora, dopo un buon bicchiere di vino, “sciacquare” la bocca con un po’ di acqua fresca.

8] Inserire nei pasti qualche alimento utile a proteggere i denti: sedano, broccoli, carote e frutta, per esempio, aiutano la bocca a generare più saliva che contribuisce a eliminare i batteri.

9] Insegnare ai più piccoli della famiglia a prendersi cura dei propri denti.

Come? Dando il buon esempio e seguendo, insieme a loro, tutti i consigli che vi abbiamo indicato per mettersi al riparo dai rischi delle abbuffate di Natale. Farlo in compagnia dei bambini, renderà più piacevole per entrambi, prendersi cura dei denti.

10] Fare un regalo utile ai propri cari: una seduta di igiene dentale, magari da effettuare proprio dopo le feste. Un pensiero diverso dal solito, un gesto d’affetto e di protezione per far capire che vogliamo il bene della persona a cui la regaliamo.

Seguire questi suggerimenti non è difficile, basta solo un po’ di buona volontà. Provateci e vedrete che, grazie a pochi accorgimenti, limiterete gli effetti dannosi dei pranzi e delle cene natalizie e vi garantirete un sorriso perfetto anche durante il nuovo anno!
Torna all’indice

CHIAMA ORA GRATUITAMENTE

800 010222

Copyright @ Clindent